Teatro accessibile alle persone con disabilità sensoriali

Menu

 

Dugo e Ferreira vincono il contest del clarinetto

È giunta alla conclusione la prima edizione del concorso Messina International Clarinet Competition – Italy “Working in the Orchestra”, organizzato dall’Ente Teatro di Messina.

Di grande effetto il programma del concerto finale con l’Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele diretta dal M° Salvatore Percacciolo, comprendente, accanto ai brani d’obbligo del concorso, celebri pagine di Bellini (Sinfonia da “Norma”), Mascagni (Intermezzo da “Cavalleria rusticana”) e Ciajkovskij (la magnifica Ouverture-Fantasia in si minore, liberamente ispirata a Shakespeare, della quale il compositore russo ci ha lasciato tre versioni, l’ultima delle quali è del 1880).

Un appuntamento sinfonico molto importante, degno epilogo di una settimana di grande musica, di respiro internazionale, per la città dello Stretto, nella quale si sono dati appuntamento, per confrontarsi  i migliori giovani clarinettisti di tutta Europa, desiderosi di farsi giudicare da una giuria di altissimo profilo, musicisti illustri del panorama internazionale: Rossana Rossignoli (Italy), Principal Clarinet Basel Symphony Orchestra; Andrew Marriner (England), ex Principal Clarinet London Symphony Orchestra; Davide Lattuada (Italy), Bass Clarinet Royal Concertgebouw Orchestra – Amsterdam; Jean-Marc Volta (France), ex Bass Clarinet Orchestre National de France e Calogero Palermo (Italy) Principal Clarinet Royal Concertgebouw Orchestra – Amsterdam.

Ai due vincitori: Giuseppe Dugo per la sezione I Clarinetto e Rui Pedro França Ferreira  per la sezione Clarinetto Basso è andato il premio di 4mila euro e la possibilità di esibirsi da solista con la compagine del Vittorio Emanuele nella prossima stagione.