Contattaci al numero 0902408800 | Teatro accessibile alle persone con disabilità sensoriali

Menu

 

“Dune e Dissolvenze” di Mimma Oteri

Il presidente Luciano Fiorino ed il sovrintendente Egidio Bernava Morante, venerdì 13 ottobre alle ore 18, nei saloni espositivi del Teatro Vittorio Emanuele, accoglieranno quanti parteciperanno all’inaugurazione della personale “Dune e Dissolvenze” di Mimma Oteri. La mostra nell’ambito dell’attività “Opera al centro”, curata da Giuseppe La Motta, viene presentata dai critici Teresa Pugliatti e Luigi Ferlazzo Natoli.

Mimma Oteri, sin dall’inizio della sua attività artistica ha mostrato una particolare predisposizione all’utilizzo di materiali materici, in particolare i tessuti, che doviziosamente ripiegati con colle viniliche, formano sulle tele degli anfratti serpentiformi in rilievo, dipinte poi con acrilici o vernici di vari colori, insistendo in particolare con i bianchi e macchiando di rosso o di blu o di altri colori; piccole superfici che si stagliano sulla tela come oasi puntute del Sahara, o come schegge taglienti come lame, trasmettendo all’osservatore auree sacrali, quasi mistiche, titolate poi come “Dune

Nella ricerca di nuovi materiali Mimma Oteri ha sperimentato l’utilizzo di lamine di alluminio anodizzato, o superfici dall’aspetto plastificato ritagliate nella forma quadrangolare di varie grandezze, che ha chiamato “Dissolvenze”.

I colori, che si imprimono sulle lastre, anche con una certa dose di causalità, si diffondono, si amalgamano e si disfano tra loro, in modo singolare, creando partiture astratte di mondi irreali o solo sognati.

La mostra può essere visitata tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 16,30 alle 19 fino alla data del 24 ottobre 2017.

Messina, 11 ottobre 2017